20 aprile 2021

Capitolo V - Obiettivo di una lista. Settima lezione. Norme applicabili all’iscrizione con modulo

L’iscrizione con modulo e i determinati contenuti dei messaggi, sono due argomenti che coinvolgono il direct e-mail marketing e la newsletter, che, come ho esaminato nelle prime lezioni di questo corso, rappresentano due strumenti molto simili e che appartengono al follow-up marketing on line.

Questi ultimi sono due strumenti molto potenti perche’ ti consentono di contattare e ricontattare iscritti e clienti per rafforzare i tuoi rapporti commerciali con loro, con il fine di convertirli in clienti fidelizzati, nel caso del direct e-mail marketing, o con lo scopo di consolidare il tuo brand nel caso della newsletter.

Se vorrai impostare una newsletter o un sistema di direct marketing, dovrai dotarti di una privacy policy, proprio perche’ tali strumenti presuppongono il trattamento dati degli utenti.

Tale trattamento implica che dovrai raccogliere il consenso di tali utenti ed al contempo dovrai impostare un sistema che consenta allo stesso utente di revocare tale consenso.

In generale se vuoi che la tua attivita’ possa prosperare in tutti gli stati ove vorrai operare, si applicano le norme vigenti nel paese del destinatario dei tuoi messaggi e-mail, oppure, a tua discrezione, le norme piu’ severe che si applicano in un determinato stato.

La tua privacy policy informera’ gli utenti sulle modalita’ con cui effettuerai il trattamento dei loro dati, ed in special modo come ottieni il loro consenso e a quale scopo lo richiedi e come consenti l’eventuale revoca del consenso.

La tua policy privacy conterra’ dettagli riguardanti:

• gli strumenti di comunicazione utilizzati;

• come hai ottenuto i dati degli utenti;

• il database dei dati trattati;

• le modalita’ di trattamento;

• le finalita’ del trattamento;

• la proporzionalita’ della raccolta dei dati rispetto allo scopo;

• i servizi di terze parti utilizzati;

• la correttezza della tua informativa;

• se hai ottenuto i consensi in modo corretto;

• il rispetto dell’esercizio dei diritti degli utenti;

• come gestisci le richieste degli utenti in merito all’esercizio dei loro diritti;

• quali misure di sicurezza hai adottato per proteggere i dati degli utenti;

• i criteri per la conservazione dei dati degli utenti raccolti.

Nelle prossime lezioni non entrero’ nel merito di tutti i dettagli che vengono richiesti per compilare una privacy policy, in quanto in questo Corso Avanzato sul Follow-up Marketing On Line mi occupo solamente di quanto sia necessario per adempiere alla normativa europea del GDPR, come integrata dalle leggi nazionali italiane, con riguardo specifico al consenso prestato dall’utente al trattamento dei suoi dati, che si iscriva alle tue newsletter o ai tuoi follow-up sequenziali di direct e-mail marketing, inserendo nome e indirizzo email nei moduli di iscrizione, che inserirai nel tuo blog.

Descrivero’ in una prossima lezione specifici contenuti dei messaggi, che sono imposti dalle norme, per consentire il diritto degli utenti a conoscere come il trattamento dei dati sia stato effettuato, il diritto alla modifica dei loro dati, ed il diritto alla revoca del loro consenso al trattamento stesso.

Naturalmente e per completezza, integrero’ le modalita’ di raccolta dati accennate con altre modalita’ afferenti a diversi sistemi di raccolta o a situazioni in cui il trattamento dati sia solo estemporaneo.

In generale le norme applicabili sono il Regolamento UE 2016/679, o meglio conosciuto come GDPR e la legge italiana D.Lgs 101/2018 che ha integrato la precedente norma europea, come ad esempio il Considerando n. 47, per completarne alcune lacune, soprattutto con l’art. 130, con riferimento al legittimo interesse a trattare dati per fini di marketing, che ho esaminato nelle lezioni dedicate alla terza strategia per applicare una squeeze page.

In ogni caso in cui si richieda il consenso di un utente al trattamento dei suoi dati, che deve essere esplicito, salve alcune eccezioni gia’ viste nel caso della squeeze page, prima che tale consenso venga espresso o manifestato, si deve portare alla sua attenzione un’informativa corretta e completa in modo che l’utente sia edotto delle conseguenze che la fornitura del suo consenso comporta, dei diritti che gli competono, e soprattutto della possibilita’ di esprimere una revoca del consenso.

Nella prossima ottava lezione prendero’ in esame direttamente l’iscrizione ad una newsletter o ad un follow-up di messaggi automatici di direkt marketing.

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento, grazie!