Email Marketer, di Interspire Ltd

Email Marketer offre un diritto di ripensamento di 60 giorni, costa 495 dollari, gli upgrade, quando necessari, non sono a pagamento, e puo’ essere installato solo su di un nome dominio.

Ha un programma di affiliazione che paga il 50% di provvigione agli affiliati.

Il software e’ piuttosto complesso nelle sue impostazioni, ma sono riuscito comunque ad installarlo, e questo grazie alla mia lunga esperienza sul campo.

Non e’ per neofiti del settore.

Prevede un numero pressocche’ infinito di personalizzazioni dei contenuti dei messaggi e-mail e delle pagine di reindirizzamento o di ringraziamento.

La sua installazione e’ piuttosto semplice, e puoi impostare le tue pagine in html, creandole internamente al software, od esternamente con un programma a parte, ma non devi fare per forza un copia e incolla perche’ le puoi richiamare con un segno di spunta, e potrai anche personalizzarle con i tag piu’ utllizzati.

Anche Email Marketer e’ dotato di un dispositivo che ti puo’ aiutare a segmentare maggiormente il tuo target e che puo’ innescare dei comportamenti automatici di risposta agli iscritti o ai clienti, quando questi azionano determinati trigger.

I suoi moduli di iscrizione sono un po’ complessi da personalizzare, anche per il ricorso alla compilazione in javascript.

Inoltre e’ dotato della funzione dillo ad un amico, al suo interno trovi circa un centinaio di modelli per le tue e-mail in html, e puoi facilmente creare un sondaggio, con la funzione a cio’ dedicata.

E’ semplicissimo impostare la funzione di un cronjob.

Email Marketer presenta tre aspetti problematici dal punto di vista del marketing.

Il primo e’ che sembra sia conosciuto come software autoresponder.

Ma le sue funzioni di autoresponder sono proprio ridotte al lumicino, nel senso che il software non e’ basato sul follow-up marketing on line, in quanto puoi scegliere due impostazioni di base:

1 – inviare un messaggio di benvenuto immediato o dopo qualche tempo dalla iscrizione;

2 – puoi inviare anche un follow-up di messaggi, ma puoi scandire numero dei messaggi, tempi di invio ed intervallo tra i messaggi, calcolandolo in ore, e ritengo che questa sia una funzione che non utilizzera’ proprio nessuno, ed in pratica la Interspire si sta giocando il 50% del mercato di coloro che desiderano un software per e-mail marketing con funzioni prevalenti di follow-up marketing, ma qui a prevalere sono le funzioni di E-mail Marketing.

E del resto il loro manuale di istruzioni dedica alla funzione di autoresponder, nella parte relativa allaimpostazione dei tempi di invio, una paginetta striminzita.

Mentre per la funzione di E-Mail Marketing sono dedicate oltre 50 pagine.

Direi che se volessero essere vincenti sul mercato mondiale dei software autoresponder dovrebbero implementare la funzione di autoresponder, negli stessi termini in cui Mutual Advantage Ltd ha costruito arpReach, dedicando qualche pagine alle campagne via broadcast di email marketing, ed invece un garn numero di contenuti del suo manuale di istruzioni alla funzione di autoreasponder.

D’altro canto, con le API hai la possibilita’ di estrarre dati da altri autoresponder per poter redigere delle statistiche piuttosto particolareggiate, che ne fanno un o dei migliori software di analisi di campagne di email marketing.

Il secondo e’ che non dichiarano prima del tuo ordine il costo dell’assistenza che pagherai dopo aver superato il primo anno di assistenza gratuita.

Il terzo, non meno importante, anzi direi forse il piu’ importante di tutti e’ quello di non offrire al cliente la possibilita’ di conoscere l’azienda, la sua sede, i suoi contatti diretti, telefonici o via e-mail, salvo un generico supporto, ed ho riscontrato una certa diffidenza da parte di molti internauti.

Tuttavia stanno rifacendo il loro sito web, ma del resto sono sul mercato da quasi 20 anni e sono piu’ che conosciuti.