Visualizzazione post con etichetta Come concludere delle vendite di back-end utilizzando i follow-up. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Come concludere delle vendite di back-end utilizzando i follow-up. Mostra tutti i post

24 luglio 2021

Capitolo XV - Follow-up e Prodotti di back-end. Quinta lezione - Tecniche di Follow-up marketing e prodotti di back-end

Adesso voglio illustrarti due tecniche di follow-up marketing on line che consistono nel concludere delle vendite di back-end utilizzando i follow-up creati con un software autoresponder professionale.

Facciamo un semplice esempio: immagina di vendere un e-book per la creazione di pagine web attraverso l’utilizzo del codice html.

Questo e-book rappresenterebbe il tuo prodotto di front-end o di facciata.

Potresti anche soltanto essere contento della vendita e accontentarti del guadagno ricevuto, come invece potresti creare un potente sistema di follow-up marketing per moltiplicare le tue vendite utilizzando un software autoresponder professionale.

Ecco come potresti fare.

Immagina tutti gli acquirenti del tuo e-book: avranno certamente bisogno di portare a termine il loro progetto di un sito e quindi potrebbero avere bisogno di spazio web, o anche di una guida elettronica sul web design oppure di un carrello elettronico per configurare le loro vendite on line.

O forse potrebbero avere bisogno di un modello per procedere nella giusta direzione alla costruzione del loro sito o anche di un software come Un software autoresponder professionaleper creare un potente sistema di follow-up, o mi sbaglio?

E la lista potrebbe andare avanti ed avanti ancora!

Prova ad offrire loro tutti questi prodotti, con una sequenza di follow-up, diventando un affiliato per ciascuno di essi.

Impostare un sistema di vendita di prodotti di back-end, come affiliato di una pluralita’ di aziende e’ facilissimo con un autoresponder professionale!

Potrai utilizzare due strade.

Ti spiego come procedere nella prima.

-  Scegli i prodotti che sono complementari a quelli che i tuoi clienti hanno appena acquistato.

-  Procurati da ciascun produttore una presentazione del prodotto: certamente ne hanno gia’ una precompilata a tua disposizione, che potrai inserire nei messaggi dell’autoresponder, onde non dovrai neanche occuparti di scrivere le pagine di vendita.

-  Programmane l’invio in modo che i messaggi arrivino sulla base degli intervalli di tempo stabiliti.

-  Assicurati che ogni messaggio del follow-up contenga un modo per il cliente per fermare il ricevimento dei messaggi; i software rendono tutto cio’ veramente facile, dandoti l’opzione di includere un link di cancellazione da quella lista, in ogni messaggio.

-  Infine…fai partire il pilota automatico e dimenticati pure di averlo attivato!

La seconda tecnica e’ la seguente, ed e’ simile alla precedente: inserisci tutti i prodotti offerti in back-end in qualita’ di affiliato come semplici link ad altrettante pagine d’ordine, nei messaggi del tuo corso gratuito, suddiviso in varie parti o lezioni contenute nel follow-up.

Naturalmente questi prodotti dovranno essere coerenti con l’oggetto del corso gratuito.

Cioe’ dovranno essere una conseguenza logica dell’argomento trattato nel corso e complementari ad esso.

In tal modo potrai ulteriormente mostrare la tua competenza nel saper consigliare degli ulteriori prodotti, i quali risolvano dei problemi connessi con il tema centrale del tuo corso in follow-up e che avrai scelto con cura nel targettizzare la pagina che promuove il tuo corso gratuito!

E per promuovere il corso utilizzerai una landing page, contenente il solito modulo di iscrizione per alimentare la tua lista!

Ma se non capisci e pensi: “Ma qual e’ qui il prodotto di facciata o di front-end?”

Ti rispondo semplicemente che e’ il corso gratuito distribuito con il follow-up!

Anche se gratuito, ricordati che comunque rappresenta un tuo prodotto, che dai in cambio di un nome e di un indirizzo e-mail!

Cio’ rappresenta un semplice caso di cio’ che in genere e’ chiamato vendita di un prodotto gratuito!

Infatti la gente e’ diventata molto esigente anche per lo scaricamento di un semplice corso gratuito, tanto che dovrai impegnarti seriamente a comporre una vera e propria pagina di presentazione, come se fosse proprio un prodotto a pagamento!

Una strategia di questo genere ti aiutera’ certamente ad incrementare gli iscritti alla tua lista!

Cosicche’ potrai alimentare le tue vendite di back-end, fornendo nei messaggi del follow-up, inviati ai tuoi iscritti e clienti, i link per accedere a tutti i tuoi prodotti e/o servizi offerti in back-end!

Inoltre ti ricordo ancora che per convincere un cliente ad acquistare dovrai contattarlo almeno 7 volte!

E fare cio’ ti assicuro che e’ molto piu’ semplice che cercare di ottenere dei nuovi clienti, anche perche’ con Un software autoresponder professionalelo farai in modo automatico.

Ecco il modo per risparmiare tempo ed inviare le tue offerte di back-end, con dei messaggi in follow-up ai tuoi clienti, senza un grandissimo impegno lavorativo da parte tua.

Questa e’ la potenza di un sistema di follow-up marketing ed i due autoresponder rendono estremamente facile organizzarlo attraverso la creazione dei tuoi messaggi in follow-up!